Alessia&Paolo – seconda parte –

Alessia Marcuzzi ha svelato i dettagli top secret del suo matrimonio con Paolo, negli ultimi giorni, tramite il suo blog ” La Pinella “. Quindi volevo condividerli con voi, e fare qualche modifica e correzione del mio post precedente.

Partiamo come sempre dal suo abito, un Giambattista Valli particolarmente rock e romantico allo stesso tempo, proprio come la Sposa che lo ha indossato, completato da scarpe Gimmy Choo acquistate solo due giorni prima del matrimonio, a Parigi. Il bouquet e i fiori sono opera di Giuseppe Armenise di Botlea,
che ha curato, tra gli altri, il matrimonio di Justin Timberlake e Jessica Biel in Puglia. Gli uomini erano tutti in tight mentre alle invitate Alessia ha dato un dress code: i colori del bosco, perfettamente azzeccato con lo stile invernale della campagna inglese.

Per quanto riguarda la location è stata scelta proprio la campagna inglese del CotswoldAlessia racconta di aver trascorso a Londra il primo weekend in coppia con Paolo, per cui a entrambi è sembrato appropriato convolare a nozze proprio nello stesso luogo. Aynhoe Park è il nome della tenuta dove gli sposi e gli invitati hanno trascorso i due giorni del matrimonio, non molto distante dalla piccola Chiesa cattolica in aperta campagna.

Curiosità:

– Gli abiti e i cappottini dei bambini sono de ” La Stupenderia “.

– La cerimonia è stata celebrata in italiano da Padre Francesco, amico di Alessia e Paolo.

– Entrambi hanno scelto cinque testimoni tra amici e parenti stretti.

– Le foto sono state scattate da Mirta Lispi, amica di Alessia.

–  Il menù del pranzo era tutto dedicato ai sapori Italiani, ma per la colazione si è rispettata la tradizione inglese.

– La torta è di una famosa cake designer inglese che si chiama Peggy Porschen.

– E la Sposa, anticonformista e briosa come sempre, è arrivata estremamente puntuale!

0001

002

006

007

008

009

010

011

013

015

016-ok

017

018

019

020

022-ok

023-ok

025

026

027-ok

028

029

030-ok

031-ok

tavola1

tavola

tavola-2

035-ok

037-ok

004

038

Punteggio:

LOCATION, 5

OUTFIT, 5

PARTECIPANTI, 5

Fiori ovunque, ma senza composizioni esagerate. Apprezzatissimi la location nella campagna londinese, per cui, lo ammetto spudoratamente, ho un vero e proprio debole. Se poi ci aggiungiamo automobile a tema, fiori bianchi, arredi e allestimenti studiati nei minimi dettagli, come luci, ombre, contrasti, il mio voto non può che essere il massimo. La location è splendida in tutta la sua naturalezza, a maggior ragione arricchita in semplicità e raffinatezza: guardate soltanto la tavola! Alessia vince anche il punteggio massimo per gli invitati, nonostante avrebbe potuto vendere le foto in esclusiva ai giornali, ha preferito organizzare e vivere questo matrimonio da favola circondata soltanto da parenti e amici strettissimi. E anche questo le fa onore, resta infatti una delle donne italiane televisive che io per prima preferisco. Naturale, sbarazzina e solare, ogni giorno, anche in quello più importante.

Come le scrive in un commento una sua fan: ” Innamorarsi è raro, ma non difficile. La vera impresa è conservare quel sogno d’amore anche dopo la sua trasformazione in realtà. Perché se incontrarsi resta una magia, è non perdersi la vera favola. ” E questo resta inevitabilmente il mio augurio più grande.

[Photo by lapinella.com, ilmessaggero.it]